Zagor… anche i più burberi tornano cuccioli davanti ad un bel giocattolo!

Buongiorno a tutti! Io mi chiamo Zagor e sono al Rifugio ormai da qualche anno.

Faccio parte di una stirpe di cani fiera e dignitosa, amo il mio “essere cane” ed avere un rapporto di reciproco rispetto con le persone che mi avvicinano.

Quando sono arrivato in canile però ero molto arrabbiato con tutti, arrivavo da una brutta situazione e ancora non mi rendevo conto di essere finalmente al sicuro! Ero diffidente e guardingo e dovevo far capire a tutti che era meglio girarmi alla larga, soprattutto se cercavano di toccarmi eccessivamente (detestavo quando volevano mettermi quelle goccine sulla schiena contro le pulci!!!) e se qualcuno faceva dei movimenti improvvisi per lui erano grane!

Quindi a poco a poco mi sono fatto una brutta fama al rifugio, tanti avevano paura di me; un giorno poi ci si è messa di mezzo pure la sfortuna e senza farlo apposta ho fatto cadere per terra una volontaria. Io però non sono e non ero un cane “cattivo”, ho solo avuto delle brutte esperienze che mi hanno segnato e ci ho messo un po’ a capire che non sempre le persone vogliono farmi del male.

Fortunatamente al rifugio non si perdono mai d’animo e lavorano tutti i giorni per insegnarci ad avere fiducia!

Nel mio caso la svolta c’è stata grazie ad una volontaria (a me lei è tanto simpatica perché so di essere un po’ il suo preferito!): un giorno ha provato a tirarmi un gioco ed a me è sembrato di ritornare cucciolo. Mi sono messo a giocare ed aspettavo che lei me lo tirasse ancora. Per farle capire che mi piaceva le ho lasciato anche prendermelo dalla bocca senza dare il minimo segno di fastidio.

Da quella volta ogni giorno c’è qualcuno che gioca con me, così io posso divertirmi e anche sfogarmi un po’ correndo.

E non solo, ormai i volontari fanno a gara a chi mi porta il gioco più bello!

Emanuela

Mi presento… sono Tobia!

Ciao a tutti, io sono Tobia! Ho 12 anni e tutti mi dicono che assomiglio molto ad un labrador nero. Quando sono arrivato qui al Rifugio Cascine Rossi avevo 8 anni ed ero buonissimo, ma se ripenso a quel periodo, beh… ero energico, pieno di vita ed a volte un po’ irruente: mi piaceva tanto correre incontro alle persone per fare un sacco di feste, ma non mi rendevo conto che la mia mole poteva essere un problema! Qualche visitatore aveva espresso l’intenzione di adottarmi, ma poi hanno tutti cambiato opinione; loro dicevano che ero troppo vivace e che non avevano abbastanza spazio a casa, non lo so se fosse vero o no, ma io non mi sono arrabbiato, se hanno cambiato idea vuol dire che non erano la famiglia giusta per me!

Adesso sono passati un po’ di anni, il mio cuore resta sempre lo stesso, con tanta voglia di dare e ricevere amore, però è un po’ più affaticato dall’età, quindi non riesco più a correre e giocare come una volta. Di questo un po’ mi dispiace, però magari potrebbe aiutarmi a trovare una casa, non ho più bisogno di tanto spazio come quando ero giovane… non che non sia più attivo, sono solo più calmo e più saggio di un tempo! Mamma Laura (lei ci tiene tanto che io la chiami così ed io l’accontento volentieri) mi ha accolto quando sono arrivato ed ero ancora spaesato; io lo so che lei stravede per me e mi vuole tanto bene, dice sempre che nei miei occhi color nocciola vede tutto ciò che di buono e bello esiste al modo: dolcezza, innocenza e pura bellezza!

Adesso al Rifugio è un periodo un po’ strano, sappiamo che non possono venire visitatori a trovarci perchè voi umani state passando un gran brutto periodo… ma i miei compagni di rifugio ed io vi siamo vicini con il cuore e con il pensiero, e spero che appena sarà possibile veniate a trovarmi ed a conoscermi!

Nel frattempo, se volete aiutare me ed i miei amici, potete adottarci a distanza! Non è come portarci a casa con voi, ma sarà un modo per essere più vicini! Nella sezione “Adozioni” del sito trovate tutte le istruzioni su come fare. Se invece volete aiutarci ad affrontare le spese potete fare una donazione sui c/c del Rifugio (nella sezione Sostienici del sito trovate scritto come fare). Io per ringraziarvi vi mando tante leccatine a distanza, spero di vedervi presto!

Rifugio Cascine Rossi

Il Rifugio Cascine Rossi si trova a Casale Monferrato, a poca distanza dal casello autostradale “Casale Monferrato Sud”. Uscendo dalla Zona Industriale di Casale, percorrendo la Strada Provinciale verso Valenza, giunti alla prima rotonda occorre girare a destra, seguendo l’indicazione “Cascine Rossi”. La prima costruzione sulla sinistra è il rifugio.

Dati Associazione

Lega Nazionale per la Difesa del Cane – sezione di Casale Monferrato

Strada Valenza 31
Casale Monferrato (AL) 15033

P.IVA 02299730065
C.F. 91013490064